Siti web Videogiochi più letti ai tempi del COVID-19

Ci ricorderemo a lungo del 2020 e dello sconvolgimento globale causato dalla diffusione del COVID-19. Le abitudini sono cambiate, anche sul web, infatti l’impatto del Coronavirus ha causato flessioni differenti in ogni settore. Stando a una ricerca condotta da SEOzoom, i volumi di ricerca organica su Google sono crollati per i settori viaggi e veicoli mentre tutti gli altri sono cresciuti. Il settore dei Videogiochi rientra tra quelli che hanno subito la crescita maggiore, stimata intorno al 143,3%. Qui su Insert-Coin.it monitoriamo le performance dei siti web a tema videogiochi che pubblicano notizie a riguardo, quindi bisogna tenere in considerazione anche i dati relativi al settore News e Media: Magazine ed E-zine registrano un +82,46% mentre le news di tecnologia un 103,52%.

A questo punto è interessante scoprire quante visite hanno registrato i siti web che parlano di Videogames in Italia durante il mese di Aprile 2020, quello in cui gli Italiani sono stati costretti a rimanere più a lungo tra le mura domestiche. Ecco la top 20 dei magazine più letti con le stime di Similarweb ai tempi del COVID-19.

  1. everyeye.it
  2. multiplayer.it
  3. eurogamer.it
  4. spaziogames.it
  5. player.it
  6. it.ign.com
  7. gamesvillage.it
  8. powned.it
  9. icrewplay.com
  10. gamesource.it
  11. drcommodore.it
  12. gamestorm.it
  13. playstationbit.com
  14. gaming.hwupgrade.it
  15. gamesoul.it
  16. uagna.it
  17. thegamesmachine.it
  18. mmorpgitalia.it
  19. gamelegends.it
  20. pdvg.it

EveryEye e Multiplayer si confermano i padroni incontrastati del settore Videludico con un grande margine di distacco da Eurogamer, il terzo classificato, che tuttavia nell’ultimo periodo ha consolidato la terza posizione distanziando a dovere SpazioGames. Ancora più sotto troviamo il blocco Player.it e IGN che occupano a breve distanza la quinta e sesta posizione, mentre dalla settima posizione in poi il resto della concorrenza è divisa da una manciata di visite ciascuno.

Prendendo in considerazione circa 140 siti web a tema, circa il 90% ha registrata un aumento rispetto al periodo precedente, il restante 10% invece è rimasto stabile o ha subito una diminuzione degli accessi.